fbpx

Non è facile emergere all’interno di una generazione di ottimi biker,  che si giocano gloria e riconoscimenti all’interno di una nazionale forte come quella francese. Koretzky, Tempier, Marotte, Carod, sono tutti ottimi atleti, confrontati con l’icona Julien Absalon che incombe su di loro.

Titouan Carod lotta da anni per ritagliarsi un posto regale, ma pure lui, come molti, soffre il passaggio dalle categorie giovanili all’élite. Eccellente fra gli juniores, con l’argento europeo ed il bronzo mondiale nel 2012; regolare e fortissimo fra gli U23, dove ha conquistato per due anni consecutivi (2015-2016) la classifica generale di Coppa del Mondo, Carod cerca ancora l’exploit nell’Elite.

In due WE,  ritrova due ghiottissime occasioni. Attenzione anche a lui!