fbpx

“Storica medaglia d’oro per la Svizzera ai Mondiali di Leogang. Camille Balanche si impone nel Downhill.”

È proprio il caso di dirlo. Si tratta di un risultato storico. Mai prima d’ora un’atleta rossocrociata si era laureata campionessa mondiale di questa folle e affascinante disciplina. Prima di lei, solo Marielle Saner e Sari Jörgensen erano salite sui due gradini più bassi del podio, mentre in campo maschile Albert Iten, nel 1991, aveva conquistato il titolo iridato. Ma stiamo parlando di preistoria.   Nel terzo millennio, fino ad oggi, non c’era stata gloria.

Il risultato di Camille Balanche è tanto sorprendente quanto netto. La Francese Myriam Nicole è giunta 2a a oltre 3”, la Slovena Monika Hrastnik, 3a, ne ha concessi quasi 17”.

Un baratro. Una botta di fiducia, che proietta nella storia la nostra 30enne neocampionessa, e che darà nutrimento a tutto il movimento.