fbpx

Il fascino del Team Relais si nasconde spesso nei ribaltoni.

A metà gara la Danimarca sembrava irraggiungibile. Sembrava. Ma il tecnico dei Danesi aveva strategicamente fatto partire i 3 uomini, per lasciare la chiusura alle 3 donne della squadra. Strategia errata. I nordici sono precipitati al 4o posto, per fare largo alle 3 squadre che tutti pronosticavano sul podio.

La Svizzera era attesa al riscatto, dopo che la scorsa settimana aveva dovuto cedere lo scettro iridato alla Francia. Non è andata lontana dall’impresa. Solo una foratura di Alessandra Keller nella terza frazione ha compromesso la rimonta rossocrociata. Bravo lo juniores Janis Baumann, del Velo Club Monta Tamaro, protagonista di un’eccellente seconda frazione.

Bravissimo il suo compagno di società Juri Zanotti, che veste la casacca azzurra della Nazionale italiana. Costretto a giocarsi l’oro col francese Jordan Sarrou, neo campione del mondo, ha retto il colpo ed ha riportato la sua squadra sul gradino più alto del podio a 8 anni dall’ultimo trionfo.

Ad una medaglia d’argento si fa buon viso, non c’è dubbio, ma il secondo posto della favoritissima Francia ha un vago retrogusto amaro.

Domani spazio all’Eliminator, competizione abbastanza recente, spettacolare, rocambolesca. Alle 14.00 sono previste le qualifiche, dalle 16.30 le finali.