fbpx

Cosa vi suggeriscono i nomi di GAIA TORMENA e HUGO BRIATTA? Nulla? Siete scarsini quanto a conoscenza della MTB.

Ah, conoscete bene Nino Schurter e Pauline Ferrand-Prévot? Bella forza 8 titoli iridati lui, 3 lei.

Gaia e Hugo hanno il solo difetto di essere protagonisti della sorellina più giovane della famiglia Cross Country. Lo scorso anno a Brno, si sono laureati campionessa e campione d’Europa di Eliminator. E non hanno nessuna intenzione di abdicare oggi sul tacciato del Monte Ceneri.

Scusate, dimenticavo, forse non sapete cosa sia l’Eliminator! Vale la pena di seguirla almeno una volta nella vita. E per domani qualche posto è ancora disponibile. Dopo le qualifiche individuali (previste alle 14.00) sul tracciato di circa 800 metri, dalle 16.30, atleti e atlete si affrontano in batterie da 4. I primi 2 superano il turno, gli altri, a casa. Il tutto fino alla finalissima a 4.

“Successo e scacco” si giocano in una manciata di secondi. Non tutto è lecito, ma capitomboli, sorpassi in parabolica, contatti e scintille, rendono questa disciplina decisamente spettacolare.