fbpx

Non ce l’ha fatta il Campione europeo uscente, a riconfermarsi sul trono continentale. Hugo Briatta, ha dovuto accontentarsi della medaglia di bronzo, preceduto anche dall’olandese Jeroen Van Eck.

Tuttavia nell’etere cenerino, sono comunque risuonate le note della Marseilleise. Ubi maior…se non vince il Campione Europeo 2019, chi volete che vinca l’oro? Chi se non il Campione Mondiale in carica! Titouan Perrin Garnier si è imposto in modo netto, quasi al punto da potersi prendere il lusso di mettere a posto maglietta e occhiali.

Alla sua esplosione di gioia ha fatto da contraltare il disappunto dello svizzero Patrick Lüthi. Per uno sportivo, arrivare quarto in una finale a 4, credo debba essere il top dello sconforto. Il rossocrociato, oltre alla scomoda medaglia di legno, merita quanto meno una pacca sulle spalle, ed un “bravo” pronunciato ad alta voce, per quanto ha saputo fare in batteria e semifinale.

Domani le distanze si allungano, con 3 prove di Cross Country olimpico, per U23 maschile ed Élite donne e uomini. Ne riparleremo presto.